lunedì 6 febbraio 2017

EVASO PER VEDERE LA JUVE. ARRESTATO

Cuadrato in azione


Rischiare anni di carcere per la Juventus. È quello che sta vivendo sulla sua pelle M.C., 54enne di casa a Breno. Negli ultimi 20 giorni è evaso tre volte dai domiciliari, dove si trovava per la tentata rapina di un ufficio postale, per andare al bar sotto casa e non perdersi la partita dei bianconeri in TV.

L'ha fatto anche in occasione di Juventus-Inter, che a questo punto rischia di essere una delle ultime partite che riuscirà a seguire in diretta. I carabinieri, che l'uomo aveva contattato nel pomeriggio nella speranza di ottenere il consenso ad uscire di casa per i 90 minuti della sfida, sono arrivati prima del gol di Cuadrado e l'hanno portato in carcere.

Del successo della sua Juve M.C. ha saputo a Canton Mombello, grazie al passaparola tra i bracci. Per un po' sarà questo il modo con il quale seguirà le sorti della sua squadra del cuore. Il giudice gli ha revocato i domiciliari e l'ha mandato in carcere. Con il rischio di trovare in cella tifosi interisti, non la TV.

Nessun commento:

Per commentare con BLOGGER, GOOGLE ACCOUNT o ANONIMO scrivi nel box qui sotto, oppure commenta con FACEBOOK nel box in alto!